SETTEMBRE: STRESS ON!!!

stress

Dopo le tanto sperate ferie e il tanto meritato riposo si riprende con il quotidiano ritmo: lavoro, colleghi, casa, figli, impegni, scadenze…..ed ecco che arriva puntuale anche lo stress!

Hans Selye (1936), uno dei più grandi studiosi dello stress, lo ha definito come “condizione aspecifica in cui si trova l’organismo quando deve adattarsi alle esigenze imposte dall’ambiente”, ossia una reazione che ognuno di noi ha di fronte a diverse richieste, difficoltà o prove.

Non tutti ne sono consapevoli ma ci sono due tipi di stress: l’eustress e il distress.

L’eustress è un livello di attivazione funzionale che ci permette di affrontare difficoltà e prove, facendoci raggiungere obiettivi importanti. A livello esperienziale tutti abbiamo sperimentato che un livello di stress non eccessivo ci consente di mantenere la concentrazione e ci sostiene nell’affrontare compiti impegnativi e importanti come un esame universitario o un colloquio di lavoro.

Quando questa normale reazione di adattamento diventa troppo intensa, o prolungata nel tempo, portandoci così alla percezione di non avere più il controllo su ciò che ci sta succedendo, si parla invece di distress. Questa attivazione disfunzionale, se protratta nel tempo, può portare a un esaurimento progressivo delle risorse fisiche e psicologiche dell’individuo.

Il distress spesso diventa pervasivo e coinvolge tutti o comunque numerosi ambiti di vita e ciò spesso comporta ulteriori difficoltà a livello lavorativo e relazionale.

Le cause che portano al distress possono essere molto numerose e non sempre è facile comprendere come stare meglio, soprattutto quando sentiamo che le forze iniziano a venir meno e non ci sentiamo sostenuti dalle persone al nostro fianco.

Il supporto di una psicologo può essere il sostegno giusto per ripercorrere quali siano le cause delle nostre difficoltà, scoprire le risorse che forse abbiamo dimenticato, incrementare le strategie per far fronte al distress sostenere la nostra resilienza.

Per chi fosse interessato ad approfondire la tematica relativa allo stress e a come poterlo affrontare, nell’area contatti è possibile avere le indicazioni per un primo colloquio gratuito con la dott.sa Bernasconi.

Lascia un commento